1

1908-10

2

1911

3

1912

4

1912

5

1913

6

1913

 

Durante la fase cubista la figura dell'albero si decompone. L'oggetto e lo spazio, pieno e vuoto si compenetrano. Sembra che Mondrian voglia ricondurre le infinite, mutevoli apparenze delle cose ad un'intima, essenziale struttura comune a tutte le cose. Una struttura che il pittore esprime con mutevoli relazioni fra orizzontali e verticali.


ingrandisci ingrandisci ingrandisci ingrandisci ingrandisci